0 Ti può essere utile

Nell’ottobre 2012, il nostro impegno per ridurre l’abuso di alcol ha preso la forma di nuovi impegni a livello globale. Insieme ad altri 13 principali produttori di birra, vino e liquori, stiamo lavorando per consegnare all’Organizzazione mondiale della sanità una strategia atta a ridurre l'abuso di alcol.    

Questa risposta coordinata del settore è in via di implementazione da oltre 5 anni e riguarda molti settori, i cui dettagli sono riportati più avanti. Molti di questi progetti sono in corso ma le valutazioni iniziali dimostrano che, sebbene in un periodo di tempo limitato, hanno già avuto un impatto positivo significativo. È possibile consultare i rapporti annuali di avanzamento e essere costantemente aggiornati sulle nostre attività sul sito ProducersCommitments.org.

Lotta al consumo di alcolici al di sotto dell'età minima prevista per legge

Nel febbraio 2014, abbiamo partecipato attivamente alla creazione da parte del governo vietnamita di una legislazione che stabilisca l'età minima legale per l'acquisto di alcolici. A Grenada, Santa Lucia e nella Repubblica Dominicana, nel frattempo, abbiamo collaborato con i rispettivi ministeri della Salute e le ONG locali per promuovere uno stile di vita salutare, sottolineando che non bisogna mai mischiare giovanissimi e alcol.

Rafforzare e espandere i codici di condotta per le attività di marketing

In Olanda, abbiamo sostenuto una Social Aspects Organization (SAO), ossia una ONG che si occupa di autorizzare la pubblicità di alcolici, nel rispetto del codice di marketing nazionale relativo alle bevande alcoliche.  

Limitare la guida in stato di ebbrezza

A sostegno del Decennio di Azione per la sicurezza stradale promosso dalle Nazioni Unite, abbiamo collaborato con i governi di Cina, Colombia, Messico, Nigeria, Russia e Vietnam per realizzare programmi di prevenzione alla guida in stato di ebbrezza. Ad esempio, abbiamo collaborato con i Federal Road Safety Corps del governo nigeriano (sicurezza stradale) per condurre degli alcol-test con etilometro in tutto il paese.

Chiedere sostegno ai rivenditori per ridurre l’abuso di alcol

A supporto dei sette obiettivi di salute stabiliti dal governo danese nel piano di prevenzione nazionale rilasciato dal Ministero della salute nel 2014, abbiamo dato vita ad una collaborazione di settore per unire le forze in tutta la nazione e ridurre le disuguaglianze in materia di salute.

questa pagina è stata utile?

Grazie per la collaborazione, hai votato Yes!No :(

Che cosa si può fare dopo

Cosa fare
Cosa fare

Uno stile di vita bilanciato può prevedere una serie di scelte importanti. Vediamo qualche consiglio utile.

Una serata più che piacevole